• Letti per voi

    Giallo su Giallo

    Un cronista sportivo, assiduo frequentatore del Tour de France, come si usa dire un “suiveur”, è il protagonista di questa storia a tinte gialle, e il colore scelto senza incertezza si segnala come sinonimo della trama thriller/poliziesca e come simbolo del primato della corsa ciclistica francese. Il cronista, che poi è anche l’io narrante – e per non sbagliarsi si chiama Gianni Mura come l’autore (anch’egli firma dello sport del quotidiano La Repubblica) – si imbatte nel cadavere di una giovane donna trovata ammazzata proprio davanti alla sua camera d’albergo. La gendarmeria arresta in “quasi” flagranza il giornalista, a cui viene contestato il reato di omicidio. Dopo una notte in…