• Letti per voi

    Manzoni e la spia austriaca

    È il 1858 quando il Conte di Cavour e Napoleone III tessono la loro alleanza contro l’Austria. L’intesa si concretizza e lo stesso Cavour porta ala corrente dell’accordo il “circolo di Cassolo”, ritrovo di intellettuali, personalità culturali e ferventi patrioti; tra questi il famoso scrittore Alessandro Manzoni, sostenitore dei moti reazionari e della lotta per l’indipendenza, che periodicamente viene ospitato nelle tenute di Lomellina della famiglia Arconati. La spia austriaca è un ufficiale lombardo che si infiltra, con uno stratagemma, in qualità di stalliere presso gli stessi Arconati, al fine di carpire i dettagli dell’intesa franco-piemontese contro l’Austria. La spia viene sorpresa dal maggiordomo a origliare i discorsi dei padroni…